Go to Top
  • Nessun prodotto nel carrello.

Abbassare i prezzi?

Oggi, per rispondere alle oggettive difficoltà di mercato ed alla concorrenza, si tende sempre più ad agire sulla leva prezzo. Lo chiede la rete di vendita, lo chiedono i clienti, lo chiedono tutti… Ma quali sono gli effetti reali?

  • erosione dei margini di guadagno
  • costi finanziari
  • una percezione di “difficoltà” da parte dei clienti infondata ma costosa
  • estrema difficoltà a rialzare i prezzi successivamente
  • azione di difesa: in questo momento economico difficilmente porterà ad un incremento proporzionale delle vendite, raramente avviene anche in situazioni economiche o mercati più floridi
  • delusione da parte della forza vendite che “scopre” altre difficoltà “fuori controllo”

Eppure, tante volte, se ci sono risorse da “spendere” si continua a ridurre i prezzi, cercando di saziare un mercato e una rete di vendita che non giudicherà mai i prezzi abbastanza bassi, nemmeno quando lo sono davvero rispetto alla concorrenza.

Anche in questa situazione difficile, quasi come luoghi “miracolati”, alcuni venditori mantengono prestazioni buone o eccellenti? Come lo spiegate? Forse sono più bravi? Hanno una zona di lavoro felice o favorita? Forse è così, o forse non è proprio così. Cosa accadrebbe se si potesse allineare la Rete di Vendita a quelle prestazioni? È possibile? Sarebbe la soluzione per buona parte dei vostri problemi? Un Progetto formativo su misura è, di solito, la soluzione a questi problemi: se è vero che competere è sempre più difficile, la carenza di addestramento, come in ogni competizione, anche bellica, rende l’avversario insuperabile con conseguenze a cui sarà problematico rimediare. Un team , una rete di vendita ben addestrata ad affrontare la realtà quotidiana con “lo spirito giusto”  e con le tecniche più efficaci può affrontare con successo anche situazioni di mercato apparentemente insuperabili.

I Progetti formativi su misura con Metodologia NEXT anche con Formazione Finanziata sono la risposta che pensavate non esistesse.

Condividi