Go to Top
  • Nessun prodotto nel carrello.

Blended learning, cosa è, i vantaggi e come applicarlo in azienda.

Per un formatore la questione chiave è semplice: è possibile addestrare in modo efficace un professionista anche senza il contatto umano diretto? Per un professionista la questione è altrettanto semplice: vorrei un aiuto affinché quanto ho appreso in aula persista più a lungo e con maggiore forza. Per l’azienda la questione è perfino elementare: come posso aumentare l’efficacia dei programmi formativi aziendali, preferibilmente riducendo i costi?

È il passaggio chiave  per aiutare e formare durante la quotidiana attività lavorativa, passando da “learning by doing” a “doing by learning” dominante, incidendo per via immediata sulla normale attività lavorativa, quando il lavoro svolto in aula risulta attenuato dalle urgenze e dalle abitudini personali. Potrete ascoltare molte opinioni differenti e certamente anche voi ne possedete una. Esaminiamo insieme brevemente la situazione.

Quando il blended learning è davvero efficace?
Potremmo dire, seppure sommariamente, che il contatto umano diretto diventa essenziale per affrontare le variabili che, come ben sappiamo, compaiono puntualmente anche nelle procedure più rigorose e controllate. Questa differenza permane ovunque, anche in ambito aziendale, tanto che anche le procedure più semplici richiedono spesso un contatto interattivo e ripetuto per chiarire e precisare secondo le differenti situazioni che si verificano sul campo. Risulta quindi illusorio e pericoloso abolire l’addestramento con presenza fisica del docente. Però abbiamo iniziato a comprendere che esistono aree differenti dove il fattore chiave è l’impiego delle metodologie formative specifiche che hanno maggiore successo sul campo.
La domanda successiva, e spesso sottovalutata, riguarda il grado di competenza e di abilità che si intende trasmettere. La parola chiave è modulazione: cosa, quando e come si può apprendere in aula e “online”? Ogni ambiente formativo possiede proprie peculiarità e un proprio linguaggio che favoriscono l’apprendimento di differenti abilità. Occorre quindi operare una distinzione riguardo gli obbiettivi formativi che devono essere coerenti con i media utilizzati. Questo non costituisce un limite, al contrario: permette di arrivare in modo più efficace e puntuale sulle situazioni di campo lasciando al lavoro diretto con il docente quella parte dove l’interazione e la dinamica d’aula sono indispensabili. Maggiore efficienza: ogni strumento formativo viene utilizzato al massimo delle sue capacità diminuendo il tempo trascorso in aula e costi conseguenti. Maggiore efficacia: l’apporto formativo diviene costante e segue nella normale attività quotidiana, proprio dove il lavoro d’aula fatica ad arrivare richiedendo successivi rinforzi.

Come applicare il blended learning in azienda.
La parola chiave è Metodo. Quale obbiettivo qualitativo/quantitativo formativo è davvero utile ai fini aziendali e come ottenere l’adesione dei partecipanti al progetto anche quando non sono direttamente controllabili? Ancora una volta la parola chiave è Metodo: metodo formativo in aula, metodo progettuale, metodo di scelta tra le opzioni tecniche e metodo nella loro applicazione. Tutti i quesiti trovano risposta nell’applicazione di una metodologia formativa integrata, come la Metodologia NEXT. Secondo la nostra opinione, questo è il vero lavoro da compiere per comprendere e applicare quotidianamente un efficace formazione “blended”. Se si compie questo lavoro nel modo giusto, si scopre che gli spazi sono enormi e che i mezzi a disposizione oggi e sempre più in futuro sono potenti e utili. Certo occorrono i contenuti adatti, certo occorrono capacità metodologiche e formative adeguate ereditate anche da altri campi applicativi (come ad esempio i marker), ma le opportunità che si aprono ad una maggiore efficienza, efficacia e conseguente riduzione dei costi formativi, compensano ampiamente questo impegno. Nella sezione “Blended Learning” trovi qualche breve indicazione,sulla nostra piattaforma LMS sono pubblicati i corsi in elearning, ma se desideri saperne davvero di più, contattaci.

Leggi i Corsi di Formazione e-learning e blended-learning.

 

 

Condividi