Go to Top

La Formica e la cosa terribile di questi giorni

Ciao a tutti, anche noi ci siamo accorte che qualcosa è cambiato.
Sulla strada prima passavano auto e camion continuamente, mentre adesso solo una macchina ogni tanto. Dopo qualche incertezza, abbiamo iniziato ad attraversare per vedere com’era dall’altra parte. Abbiamo scoperto che c’è un prato anche dall’altra parte, però più folto e ci siamo divertite a cercare cibo anche là.

IL FORMICAIO NUOVO
Ora però, è venuta l’idea di costruirci un nuovo formicaio (!). Non che questo dove viviamo non sia grande abbastanza, e poi qui abbiamo le nostre famiglie, gli amici e le nostre abitudini. Si sta bene.
All’inizio sembrava un po’ una follia e poi cosa ce ne facciamo di un altro formicaio quando abbiamo già il nostro? Poi, un po’ perché noi formiche siamo fatte così e non riusciamo a stare ferme, un po’ perché nel formicaio nuovo ci saranno stanze più grandi e più belle, ci siamo messe tutte di buona lena e lo stiamo costruendo.

MA SIETE MATTE!
Ma siete matte! Direte voi, appena ricominceranno a passare le auto non potrete più riattraversare la strada per tornare! È vero, ma se non ne approfittiamo adesso che non c’è traffico, quando potremo? Un’occasione così non capita tutti i giorni. Purtroppo, non sappiamo quando tutto ricomincerà e molte di noi rimarranno dall’altra parte senza più poter tornare.

UN NUOVO MODO DI VIVERE
Ma quelle che rimarranno dall’altra parte saranno anche le più fortunate, avranno stanze più grandi e un prato dove è più facile ripararsi e trovare da mangiare.  Lo so cosa state pensando: buon per voi che avete trovato il modo di stare meglio anche in questo caos dove non si capisce bene come finirà. Avete ragione e immagino che molte cose stiano cambiando anche per voi, in famiglia, con gli amici, sul lavoro, con voi stessi. Anche da voi le macchine hanno smesso di passare.

Un mega abbraccio!

la Formica

Condividi